Parco del Mincio
News
Tutte le novità del Parco
Foto della testata
Condividishare-facebookshare-twittershare-googleplusshare-linkedinshare-mailshare-Whatsapp
Versione per la stampa Versione per la stampa
Torna alla versione classica
Home » News » News e comunicati

Comunità del Parco: il bilancio di numeri e di attività

Ferme le quote per gli enti, tre i progetti europei in vista, info sull’attività quotidiana dell’ente

(Mantova, 20 Dicembre 2016) - Nella seduta di lunedì 19 dicembre, la Comunità del Parco ha approvato il bilancio di previsione 2017/2019. Il bilancio 2017 prevede in entrata e in uscita la somma di 2milioni e 501mila euro. Le entrate in conto corrente derivano dalla Regione Lombardia che erogherà all'ente 339.500 mila euro e dagli enti aderenti. Dai 13 Comuni dell'asta del fiume e dalla Provincia il Parco avrà la somma di 253mila euro, la stessa degli ultimi anni: le quote infatti rimangono anche per quest'anno invariate e corrispondono a 1,90 euro annui per ognuno dei 133.264 abitanti dell'area protetta.

La variazione di bilancio ammonta a 15.800 euro. Tra le maggiori spese ci sono due ricorsi presentati al  Tar: quello in opposizione all'autorizzazione per gli impianti di incenerimento previsti nella ex Burgo dalla Cartiera Villa Lagarina e quello (rimborsabile dal partenariato del Gal) che il Parco ha intrapreso per ottenere la finanziabilità del progetto di sviluppo "Gardagreen", il nuovo Gal dei Colli Morenici ora ammesso a finanziamento. Maggiori spese anche per l'acquisto di un computer, per la manutenzione a un automezzo e per fornire cibo alle cicogne del centro reintroduzione.

Le minori spese sono riferite ad alcune economie sulle spese correnti, poco più di 7mila euro che corrispondono a tagli effettuati sulla pulizia della sede, acquisto cancelleria, spedizioni postali, carburante e rimborsi agli amministratori per missioni.

Le opere pubbliche e i progetti in attuazione nel triennio 2017-2019 sono cinque e tra queste il nuovo progetto transnazionale EcoSUSTAIN: il Parco del Mincio è subentrato alla Provincia di Mantova nella realizzazione di Ecological sustainable Governance of Mediterranean protected Areas via improved Scientific, Technical and Managerial Knowledge Base, un progetto di collaborazione e scambio di buone pratiche finalizzate al mantenimento della biodiversità, in una partnership costituita da 10 enti e istituti di nazioni quali Croazia, Bosnia, Italia, Grecia e Spagna. L'impegno, in qualità di partner di progetto, prevede un budget di € 222.769,00, cofinanziato per l'85% dal fondi UE Interreg e per il rimanente 15% dal fondo di rotazione IGRUE, per una durata complessiva di 3 anni (fino all'ottobre 2019).

Le altre opere del 2017, per complessivi 400.000 euro, sono riferite a manutenzioni straordinarie nella sede e nei centri parco, a percorsi naturalistici e alla realizzazione di interventi di valorizzazione del sito palafitticolo Unesco a Castellaro Lagusello.

Tra i progetti gestiti e conclusi dall'ente nell'arco  2016  vi è  quello che ha permesso il restauro delle Bertone (candidatura in partenariato con Fondazione D'Arco a fondazione Cariplo e con finanziamento regionale per 100mila euro), mentre è in corso la seconda parte del progetto "Dalla Terra al fiume", che prevede la riqualificazione del corridoio ecologico tra le Valli del Mincio e la Vallazza. Per il corridoio fluviale è stata rendicontata la prima parte attuata nello scorso anno (riduzione canale Gianesi e miglioramento habitat pesci autoctoni) ed è in fase di ultimazione la seconda, con la riattivazione di rogge in sponda sinistra delle Valli e nei laghi Superiore e di Mezzo. Nel corridoio terrestre sono in appalto i lavori di valorizzazione mediate piantumazioni nelle aree Migliaretto e Trincerone. 

E' in corso di predisposizione il progetto esecutivo del recupero ambientale di due ex cave a Pozzolo (finanziamento del Comune di Marmirolo per 279mila euro). L'ente ha espletato le procedure di gara per l'acquisto di mezzi da destinare allo sfalcio e alla raccolta della canna palustre ed ha proceduto all'acquisto di un mezzo speciale da destinare alla stessa finalità, il nuovo parco mezzi sarà messo in funzione dalla primavera 2017.

Sono in parte concluse e in parte in corso o in fase di aggiudicazione ulteriori manutenzioni ai percorsi naturalistici alle Bertone e lungo il tratto Angeli-Belfiore, dove si sono registrati numerosi abbattimenti in seguito a fortunale. E' stato installato il sistema di videosorveglianza a Rivalta sul Mincio.

Procede l'avanzamento del progetto "Mantova ciclabile: raggiungere la città tramite Eurovelo 7, Bicitalia 1 e ciclovia delle risaie". E' un progetto da 1.900.000 euro che vede il Parco capofila e partner e cofinanziatori il Comune di Mantova e il comune di San Giorgio per la realizzazione dell'attraversamento ciclopedonale a Porto Catena, la realizzazione di piste ciclabili di collegamento dal centro città ai quartieri di Fiera Catena, Valletta Valsecchi e Lunetta e il collegamento con il comune di San Giorgio e la ciclovia delle risaie. Attualmente è in corso l'affidamento degli incarichi inerenti la progettazione definitiva/esecutiva e direzione lavori. 

Per la definitiva assegnazione dei contributi regionali si procede alla stipula di un accordo che descrive le opere e ripartisce dal 2017 al 2020 le modalità di erogazione del contributo, il cronoprogramma dei lavori che prevede l'ultimazione delle opere entro novembre 2019.

E' in corso la costituzione della società consortile G.A.L. Garda e Colli Mantovani che avrà il compito di dare attuazione ai contenuti previsti dal Piano di Sviluppo Locale «GARDAGREEN: colori, sapori e saperi che si fondono». Il PSL è stato finanziato con Decreto n. 10967 del 03/11/2016 e il Parco è ente capofila e il contributo complessivo ammonta a euro 6.943.312,00. La Società consortile si costituisce di 12 entità pubbliche (l'ente Parco, i Comuni di Castiglione delle Stiviere, Cavriana, Desenzano del Garda e Lonato del Garda) e private (Coldiretti Mantova e Brescia, Associazione industriali e Api Mantova, BCC Credito Padano, Consorzio Agrituristico Mantovano, Fondazione servizi integrati gardesani). Il capitale sociale ammonta a 10.000 euro.

È stato sottoscritto il 18 maggio 2016 l'Accordo di Programmazione Negoziata "Contratto di Fiume"  e il 24/10/2016 si è tenuto il primo tavolo del Comitato di Coordinamento.


Focus 1 / Elaborazione, candidatura, realizzazione progetti

Sono in corso di esecuzione programmi e progetti per complessivi € 3.955.585,00. Inoltre sono stati candidati nuovi progetti per € 3.201.591,00. A questi importi si somma il finanziamento di euro 6.943.312,00 per il Piano di Sviluppo locale denominato "Garda Green", e la stima di spesa per l'attuazione del Contratto di fiume Mincio.

Nel dettaglio

1. E' stato sottoscritto l'accordo di programmazione negoziata "Contratto di Fiume Mincio" che include il corposo "Piano d'azione", il quale individua come prioritarie 64 attività finalizzate al risanamento, alla riqualificazione o alla valorizzazione del bacino fluviale del Mincio, per un budget complessivo di  62.294.473,36 di euro. Al percorso partecipativo che l'ente ha avviato hanno aderito più di 60 realtà pubbliche e private. Oltre al Contratto stesso, in forza del quale sono stati costituiti il Comitato di Coordinamento e il Comitato Tecnico, l'Accordo consta anche dell'Atlante dei Caratteri Territoriali, che rappresenta lo scenario strategico di riferimento.Il 24 ottobre si è tenuto il primo tavolo del Comitato di Coordinamento, che ha visto la  sottoscrizione dell'accordo da parte di 3 nuovi soggetti e il conseguente aggiornamento del Programma d'Azione. Alcuni dei progetti descritti di seguito attuano parte di questo piano.

2. Il progetto "Le palafitte delle Colline Moreniche – Percorso emozionale di valorizzazione del sito UNESCO", di complessivi € 290.000,00 è cofinanziato dalla Regione Lombardia per € 198.000,00. È in corso la procedura di aggiudicazione dei lavori da realizzarsi nel Complesso Morenico di Castellaro Lagusello, Comune di Monzambano. 

3. Il progetto di riqualificazione ambientale delle aree oggetto di escavazioni in Comune di Marmirolo, località Pozzolo, ammonta a complessivi € 278.912,63. Il finanziamento è assegnato dal Comune di Marmirolo e integrato da risorse vincolate incassate dall'Ente Parco. E' in fase di predisposizione la progettazione.

4. E' stato concluso e rendicontato il progetto il progetto attuato in partnership con la Fondazione d'Arco e co-finanziato da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia che ha permesso di attuare l'azione 9, svolta dall'ente: "La residenza estiva e il parco giardino romantico delle Bertone" per  complessivi € 100.00,00. Sono stati realizzati gli interventi di sistemazione del verde, semina dei bulbi, eradicazione dell'ailanto, realizzazione e posa ponticello, recupero panche in marmo, costruzione di piccolo tratto di banchina e il restauro delle carrozze.

 5. E' in svolgimento (chiusura prevista per il 28 febbraio 2017) il progetto "Dalla Terra al Fiume - Interventi di valorizzazione delle risorse e delle potenzialità del corridoio ecologico del fiume Mincio in prossimità di Mantova" di euro 863.340,00, che ha ottenuto un finanziamento di euro 500.000,00 dalla Fondazione Cariplo e dalla Regione Lombardia nell'ambito dei fondi EXPO. Nelle Valli del Mincio sono stati eseguiti e terminati lavori previsti e finalizzati al ripristino dell'idrodinamicità nella riserva (riduzione canale Gianesi con realizzazione di barena, dragaggio canali) e sono state realizzate le prime azioni che mirano al miglioramento degli habitat riproduttivi di pesci autoctoni e anfibi. È in fase di conclusione la seconda parte degli interventi che prevede la realizzazione delle riaperture delle rogge presenti in sponda sinistra nelle Valli del Mincio e sui laghi Superiore e di Mezzo, e il miglioramento degli habitat riproduttivi per pesci e anfibi nelle Valli del Mincio e in Vallazza. Sono infine stati appaltati i lavori relativi alla azione n. 2 del progetto denominata "Valorizzazione del corridoio terrestre complementare alla funzionalità ecologica del fiume Mincio", che prevede interventi di piantumazione presso le aree del "Migliaretto" e del "Trincerone" di proprietà del Comune di Mantova, fatta eccezione delle ex cave in area "Trincerone" che sono state messe a disposizione da un privato per le finalità del progetto. Nell'ambito del progetto si è svolta anche la giornata "Green belt" che ha visto coinvolti 50 dipendenti della Ies e 50 studenti dell'Istituto Strozzi nell'attività di piantumazione di 250 essenzenell'area esterna al campo di rugby a Mantova.

6. E' in corso l'attuazione del progetto FOR.AGRI inerente l'acquisto di mezzi per lo sfalcio e la raccolta della canna palustre nella riserva naturale delle Valli del Mincio. E' stato acquistato il Truxor DM 5000 e consegnato presso l'Az. Agr. La Bigattera (sede ITAS Mantova). Il suo costo è stato di euro 76.368,00. Per l'acquisto dei restanti mezzi (una rotopressa, un mezzo cingolato usato e un natante) si è proceduto all'espletamento delle procedure di gara. I mezzi saranno a disposizione dell'ente nella primavera del 2017.

7. Manutenzioni straordinarie: la Regione Lombardia ha approvato con Decreto n. 8330 del 12/10/2015 la Definizione delle modalità di attuazione del programma ambientale di manutenzione straordinaria nei parchi regionali per il triennio 2015/2017. L'importo assegnato al Parco del Mincio ammonta ad € 138.000,00. I lavori di manutenzione del locale server nella sede del Parco del Mincio sono conclusi. Al Centro Parco Bertone si realizzano manutenzioni dell'area parcheggio, dell'area frangivento, degli infissi degli edifici e dell'impianto di illuminazione. Al Centro Parco di Rivalta sono previsti interventi di manutenzione per il potenziamento dei percorsi fruitivi con la realizzazione di una passerella, i cui lavori sono in fase di aggiudicazione. Si sono concluse inoltre le manutenzioni all'impianto tecnologico con inserimento di un sistema di videosorveglianza. La fine lavori è prevista per il giugno 2017.

8. Manutenzioni ordinarie e straordinarie: Regione Lombardia ha approvato il "Programma di interventi di manutenzione straordinaria nelle aree protette regionali e di conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonché della flora e della fauna selvatiche, nei siti di rete Natura 2000." Con il progetto si realizza la manutenzione del verde del giardino romantico al Centro Parco Bertone, la manutenzione dell'area denominata "Giudes" nella Riserva Naturale di Castellaro Lagusello e la manutenzione del tratto di ciclabile Angeli - Belfiore. 

9. Il Parco del Mincio, in partnership con il Comune di Mantova e San Giorgio, è risultato assegnatario di un contributo POR FESR 2014-2020 per il progetto AZIONE 4.E.1.1 MISURA MOBILITA' CICLISTICA denominato "Mantova Ciclabile. Raggiungere la città tramite Eurovelo 7, Bicitalia 1 e ciclovia delle Risaie". L'importo di progetto, pari a € 1.900.000,00, prevede un contributo della Comunità Europea di € 800.000,00 e un cofinanziamento da parte di Comune di Mantova di € 800.000,00 e del Comune di San Giorgio di € 300.000,00. Il Parco del Mincio è capofila del progetto e stazione appaltante e sarà quindi il beneficiario delle somme. L'area oggetto degli interventi ricade interamente nel Comune di Mantova. Sono quattro le azioni in programma che potranno sensibilmente migliorare la mobilità leggera cittadina da e verso la città e contribuire così a ridurre il traffico veicolare: si tratta della realizzazione di una passerella per l'attraversamento ciclo-pedonale di Porto Catena, della realizzazione della ciclabile che collegherà al centro di Mantova i quartieri di Valletta Valsecchi e di Fiera Catena, e della realizzazione dei tratti di ciclabile che dal centro cittadino portano a Lunetta per poi collegarsi a quelli di San Giorgio a Mottella. Quattro azioni che, una volta compiute, attueranno inoltre la connessione del capoluogo con Eurovelo 7 (la più lunga ciclabile "Del sole" da Capo Nord a Malta) e al suo tratto italiano Bicitalia 1 (in arrivo dal Brennero-Peschiera) e con la Ciclovia delle Risaie. Sono attualmente in corso di affidamento gli incarichi inerenti la progettazione definitiva/esecutiva e direzione lavori.

10. Progetto EcoSUSTAIN: il Parco del Mincio è subentrato alla Provincia di Mantova nella realizzazione del progetto ECOSUSTAIN (Ecological sustainable Governance of Mediterranean protected Areas via improved Scientific, Technical and Managerial Knowledge Base). Si tratta di un progetto transnazionale di collaborazione e scambio di buone pratiche finalizzate al mantenimento della biodiversità, in una partnership costituita di 10 enti e istituti di nazioni quali Croazia, Bosnia, Italia, Grecia e Spagna. Con il progetto si propone di migliorare la gestione delle aree protette attraverso la crescita scientifica, tecnica e manageriale degli enti preposti e mediante lo sviluppo di un sistema di monitoraggio e controllo dei dati della qualità delle acque, con la conseguente condivisione e disseminazione dei risultati sia a livello locale che internazionale. L'impegno, in qualità di partner di progetto, prevede un budget di € 222.769,00, cofinanziato per l'85% dal fondi UE Interreg e per il rimanente 15% dal fondo di rotazione IGRUE, per una durata complessiva di 3 anni (fino all'ottobre 2019).

11. E' stato candidato al bando Life Ambiente-Natura e Biodiversita' Call 2016 il progetto "Life Reflow" "Urgent actions to Reverse biodiversity and ecosystemic Functions Loss in SIC/ZPS Valli del Mincio Wetland" (Interventi urgenti per contrastare la perdita di biodiversità e funzioni ecosistemiche nell'area umida SIC/ZPS Valli del Mincio". L'importo complessivo del progetto è di 2.125.000,00 €, dei quali circa il 60% è stato richiesto ai fondi europei, da destinare – se finanziato – ad azioni di riqualificazione della Riserva Naturale Valli del Mincio, in attuazione di parte del Programma d'Azione del "Contratto di Fiume Mincio".

12. Il Parco del Mincio, unito in una partnership di 40 enti pubblici e privati in veste di capofila, ha presentato il Piano di Sviluppo Locale "Gardagreeen: colori, sapori e saperi che si fondono" per accedere al contributo PSR 2014-2020 DI REGIONE LOMBARDIA – MISURA 19 "SOSTEGNO ALLO SVILUPPO LOCALE LEADER"nell'ambito della Misura 19. Il PSL è stato finanziato con decreto (n. 10967 del 03/11/2016) ed è in corso la costituzione della società consortile "GAL Garda e Colli Mantovani" che avrà il compito di dare attuazione ai contenuti previsti dal Piano. Il piano finanziario complessivo del PSL ammonta a 6.943.312 euro.

13. Approvazione del progetto "Tessere per la natura" - Candidatura al bando Fondazione Cariplo 2016 "Connessione ecologica". Predisposto da Parco del Mincio in partenariato con Comune di Mantova, Provincia di Mantova e Consiglio Nazionale per le Ricerche (CNR) IREA – Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell'Ambiente, il progetto ha come obiettivo il miglioramento degli habitat perifluviali del Mincio al fine di rafforzare il corridoio primario della rete Ecologica Regionale, il miglioramento della funzionalità ecologica del corso inferiore del Mincio e il miglioramento ecologico di una serie di aree localizzate principalmente negli elementi di primo livello della rete Ecologica Regionale. Il progetto prevede un quadro economico pari a € 1.076.591

14. E' stato concluso e rendicontato l'intervento di realizzazione della Darsena Fondo Ostie nell'ambito del progetto "Cinque stelle" che vede capofila l'Azienda Ospedaliera Carlo Poma con la Coop. La Cosa. Il Parco ha avviato una collaborazione per la valorizzazione del nascente ostello per l'utilizzo degli spazi di Fondo Ostie in attività di educazione ambientale con le scuole.


Focus 2 / Report Attività 2016

A integrazione del documento unico di programmazione, l'ente ha fornito ai Sindaci della Comunità del Parco anche altri elementi informativi sul complesso di "attività quotidiana" svolta dagli organismi amministrativi e dalla struttura organizzativa dell'ente nel corso del 2016.

La Comunità del Parco e il Consiglio di gestione si sono riuniti in 20 sedute, adottando 97 atti deliberativi. Sono state 210 le determine assunte invece dal Direttore, dai tre responsabili d'Area e dai responsabili di procedimento e sono state 40 le procedure di gara o di affidamento effettuate sulle piattaforme di e-procurement. Sono state 250 le autorizzazioni paesaggistiche e certificazioni di conformità rilasciate. Il controllo del territorio si è svolto attraverso il servizio di  Vigilanza Ecologica Volontaria che ha effettuato 9900 ore di servizio: le 30 GEV attive in servizio hanno pattugliato il parco percorrendo quasi 50mila km (48mila in auto e 600 in bicicletta), effettuato 178 sanzioni e inoltrato 46 segnalazioni ai diversi comuni per abbandono di rifiuti o spargimento irregolare di liquami o danneggiamenti a cartelli stradali. L'attività di antibracconaggio, svolta in coordinamento con Provincia e forze di polizia, ha visto realizzate 22 azioni di controllo diurne e notturne con 4 GEV in auto e barca.  

L'attività di informazione sui media tradizionali ha prodotto 115 comunicati stampa, puntualmente ripresi da diversi organi di informazione locali e regionali, l'attività di informazione digitale veicolata attraverso il sito www.parcodelmincio.it, rinnovato nella sua veste grafica, ha generato 292mila visualizzazioni di pagine con  numerosi  utenti stabili del sito web del Parco del Mincio, interessati in particolare all'ambito turistico.  Grazie alla comunicazione veicolata quotidianamente attraverso i social network, la pagina Facebook del Parco (www.facebook.com/parcodelmincio) è passata da 2463 a 3793 fan nell'arco dell'ultimo anno, generando un volume medio giornaliero di 1986 visualizzazioni.

Le attività di "vita nel parco" declinate in proposte di escursione, attività didattiche per le scuole, funzionamento Centro Parco Bertone, eventi culturali e mostre hanno visto coinvolte 10.000 persone e 4450 tra studenti e insegnanti in rappresentanza di 178 classi coinvolte nelle attività didattiche, gestite dalla Segreteria Didattica dell'ente con personale esterno e dalle GEV. Sono stati complessivamente 42 gli eventi di ecoturismo o manifestazioni svolte dall'estate all'autunno con la rassegna di escursioni "Volti della natura in città", co-finanziata dal Comune di Mantova per Mantova Capitale della Cultura 2016, e con la rassegna estiva di "Estate alle Bertone" alla cui realizzazione hanno collaborato l'Associazione Amici di Palazzo Te e la Società della Musica. E' proseguito il piano di riduzione del numero di cicogne presenti all'interno del centro reintroduzione: una coppia di cicogne bianche è stata richiesta e donata al Parco dell'Adda Nord mentre è stato possibile effettuare un unico rilascio aperto al pubblico di una coppia di cicogne, che ha fatto registrare in una sola giornata l'afflusso record di 629 persone. Nel territorio del Parco nell'anno 2016 i nidi di cicogne bianca sono stati 16, i nuovi nati involati sono stati 19.

Il Parco ha inoltre collaborato con numerosi soggetti pubblici o privati: sono 24 i patrocini gratuiti concessi e eventi o manifestazioni promossi da associazioni del territorio, tre premi "Parco del Mincio" rilasciati (a Mantova Creativa, alla Fiera delle Grazie, al concorso Goito Immagini ed emozioni) e uno il premio ottenuto dal Network EDEN come gold winner per la comunicazione social. 8 gli accordi e protocolli d'intesa siglati con realtà pubbliche del territorio. Sono infine 3 i tirocini formativi che si sono svolti negli uffici del Parco da parte di quattro studenti (due dall'Università di Padova, uno dall'istituto tecnico Pitentino di Mantova).

L'organico dell'ente è composto da sette dipendenti e dal Direttore. Collaborano all'attuazione dei programmi n. 3 collaboratori esterni, il servizio di segreteria didattica si svolge in appalto a una società esterna, la gestione delle aperture al pubblico del Centro Parco Bertone e del bar interno è affidata a una associazione culturale del territorio, mentre il funzionamento del Centro Parco di Rivalta è demandato al Comune di Rodigo. Le GEV autorizzate sono 62 delle quali 30 attive in servizio. 

foto della notizia
2017 © Ente Parco del Mincio
Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN)
Tel 0376/391550 - Fax 0376/362657
Email: info@parcodelmincio.it
Posta certificata: parco.mincio@pec.regione.lombardia.it