Parco del Mincio
VisitMincio
Turisti nel parco tra biodiversità, storia, arte e accoglienza
Foto della testata
Condividishare-facebookshare-twittershare-googleplusshare-linkedinshare-mailshare-Whatsapp
Versione per la stampa Versione per la stampa
Torna alla versione classica
Home » VisitMincio

I Sapori

Dalle colline moreniche alla confluenza con il Po, il Mincio è un susseguirsi di eccellenze, in natura e sulla tavola,  che prendono forma nell'itinerario turistico "Delle oasi e del gusto". Capunsei, agnolini, fuiàde con ragù di selvaggina, tortelli di zucca, riso alla pilota o risot menà, riso con i saltarèi, bìgoi con le sardele, maccheroni al torchio con lo stracotto d'asino sono i primi piatti per antonomasia nelle locande del fiume.

Tipici della cucina del river front sono anche il luccio in salsa - recentemente entrato nell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali della Regione Lombardia nelle varianti luccio in bianco alla rivaltese e luccio in salsa alla rivaltese e luccio alla maniera di Pozzolo sul Mincio - e il pesce gatto fritto, ma la fanno da padrone anche i prodotti derivati dal principe della cucina mantovana, il maiale, come il gras pistà, le cicciole, il salame e il cotechino.
Per i dolci, insieme alla sbrisolona la cucina del Mincio propone altre prelibatezze uniche, come la torta di tagliatelle, il bisulàn, l'elvezia, la torta greca e la torta di S. Biagio.
Il re dei vini, nel sud della provincia, è il Lambrusco Mantovano, mentre l'Alto Mantovano offre una carta ricca e variegata, accreditata dai più prestigiosi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale: dai rossi (merlot e cabernet) ai bianchi (chardonnay, pinot bianco e pinot grigio) ai vini passiti, a cui è dedicata una mostra nazionale annuale.
2017 © Ente Parco del Mincio
Piazza Porta Giulia, 10 - 46100 Mantova (MN)
Tel 0376/391550 - Fax 0376/362657
Email: info@parcodelmincio.it
Posta certificata: parco.mincio@pec.regione.lombardia.it